Arnold Schwarzenegger Italian Fan Club

Action News

Gossip, ultime notizie, film in lavorazione, progetti... La nostra rubrica delle news su Arnold Schwarzenegger.

Se volete segnalarci foto e scoop dell'ultimo minuto, non esitate a contattarci al nostro indirizzo email.

 

In Terminator: Genesi, il ritorno del T800

09 Marzo 2014

Pensavamo che dopo Terminator Salvation si fosse chiusa con la saga, o almeno di non rivedere più Arnold Schwarzenegger, nei panni del protagonista, ma non è così. Infatti ecco pronta la sceneggiatura per Terminator: Genesis, quinto capitolo che inizia a prendere forma proprio grazie alle parole dell’attore.

‘Schwarzy’ ha, infatti, spiegato come le riprese inizieranno già da metà aprile tra New Orleans, San Francisco e Los Angeles. «Sono davvero impaziente di tornare perché come sapete l’ultima volta che hanno fatto Terminator è stato quando ero Governatore – ha spiegato – quindi non ho potuto essere in quel film, ma ora sono tornato e sono molto entusiasta di esserci». L’attore si augura che, dato la produzione del magnate David Ellison, ne possa uscire un grandissimo film. Arnold sembra entusiasta di riprendere i panni Terminator, definendo la sceneggiatura «fantastica» con una serie di salti temporali dove si incontreranno Terminator e Terminator 2.

Lo script è stato scritto da Patrick Lussier, di cui ricordiamo il dimenticabilissimo ‘Drive Angry’ con Nicolas Cage, e il cast oltre a Schwarzenegger, prevede Jason Clarke, Jai Courtney ed Emilia Clarke, la ‘Khaleesi’ de ‘Il trono di spade’, sempre più lanciata verso il successo.

A far ben sperare la regia affidata ad Alan Taylor, che ha guidato il secondo capitolo di Thor e alcuni episodi proprio de ‘Il Trono di Spade’. Era il 1984 quando nelle sale uscì Terminator (ambientato nello stesso anno), secondo film commerciale diretto da James Cameron. Il sequel Terminator 2 - Il giorno del giudizio, uscìto nel 1991, contribuì in modo rivoluzionario allo sviluppo della grafica computerizzata. Schwarzenegger, prima di candidarsi come governatore della California, tornò ad indossarne i panni nel 2003, con Terminator 3 - Le macchine ribelli.  Nel 2009 uscì il quarto episodio Terminator Salvation diretto da McG. Il film contiene numerosi riferimenti alla serie TV Terminator: The Sarah Connor Chronicles.

Terminator 5 dovrebbe uscire l’ 1 luglio 2015.

 

Sabotage uscita USA il 28 Marzo 2014

28 Febbraio 2014

Dopo un lungo trailer senza censure, disponibile oggi un nuovo trailer inglese, una clip senza censure e una manciata di immagini di Sabotage, il nuovo action-thriller di David Ayer sceneggiatore di Training Day e regista di End of Watch - Tolleranza zero. Sabotage come fecero a sua tempo Nella mente del seria killer e Identità si ispira al classico romanzo giallo di Agatha Christie “Dieci piccoli indiani”.

Il film vede protagonista Arnold Schwarzenegger a capo di una task force della DEA che rapina un covo di un cartello della droga sottraendo milioni di dollari in contanti, ma il team non avrà il tempo materiale per godersi il bottino perchè un misterioso assassino comincerà ad uccidere i membri della squadra, uno dopo l’altro.

Nella clip senza censure assistiamo ad un’irruzione della task-force in un edificio che ci permette di saggiare il livello di violenza e brutalità del film che non risparmia nulla. Vedere per credere.

Sabotage Trailer Red Band:  http://youtu.be/gzhTMTCXJzU

Arnold Killer del Cinema

20 Febbraio 2014

Chi ne ha ammazzati di più nel cinema? In testa alla classifica, e non poteva essere altrimenti, c’è Arnold Schwarzenegger con 369 persone uccise nei film (74 solo nel finale di Commando). Schwarzenegger potrebbe smettere di ammazzare gente e tenersi lo stesso il primato, visto che il secondo in classifica, l’attore cinese Chow Yun-Fat, è fermo a 295 e difficilmente lo supererà. Al secondo posto l’attore cinese Chow Yun-Fat, a quota 295 davanti a Sylvester Stallone, terzo con 267 vittime. Clint Eastwood, malgrado le ottime prestazioni con gli spaghetti western e con l’ispettore Callaghan, è solo sesto, con 207 uccisioni.

La classifica è di Randal Olson, il fondatore del sito MovieBodyCounts: nel portale le classifiche con gli attori che hanno ammazzato di più nel cinema e film con più morti.

Personal Trainer per un Giorno

23 Gennaio 2014

E' successo alla Gold's Gym, nota palestra di Venice, in California, dove l'attore e ex governatore dello Stato della California, si é presentato come Howard, nuovo dipendente della struttura con cappellino e maglietta grigi, pantaloncini beige, parrucca con codino e baffi neri. Come si vede nel video, diventato in poche ore virale, Arnold ha dispensato consigli a tutti scherzando con gli sportivi, giovani e anziani, senza resistere alla tentazione di riprendere chi batte la fiacca e qualcuno ha avuto dei dubbi sulla sua reale identità, ma nessuno ha 'osato' chiedere data la stazza imponente.

Lo scopo dell'iniziativa era quello di promuovere il programma 'After-School All-Stars', incentrato sull'importanza degli effetti benefici del fitness sulla salute. Una simpaticissima iniziativa alla quale l’attore ha partecipato con grande entusiasmo.

Video:  http://youtu.be/9LUv3kbmNfg

Schwarzenegger testimonial Bud al Super Bowl

17 Gennaio 2014

Arnold Schwarzenegger testimonial per la birra Bud Light al Super Bowl. L'attore, ex governatore della California, ha firmato un contratto da 3 milioni di dollari per uno dei marchi piu' famosi negli Usa in barba quindi alle sue visioni salutiste, Schwarzy ha scelto di fare gli interessi di una birra. Trenta secondi di spot al Super Bowl, quest'anno in New Jersey il 2 febbraio, costano circa 4 milioni di dollari. Il video ormai un cult di Youtube vede il nostro eroe in tutina anni settanta, capelli biondi e fluenti cimentarsi in un'avvincente partita di ping pong con un fortunato cliente della birra Bud Light sorteggiato che avrà cosi il suo momento di gloria. Nella foto a sinistra un'immagine di Arnold che già da sola dice molto.

Sabotage posticipato ad Aprile 2014

29 Settembre 2013

Uscirà l'11 Aprile 2014 e non più a Gennaio, Sabotage, uno dei film più attesi del 2014. La conferma arriva anche dal primo poster messo in rete dalla Metropolitan Filmexport.  Sabotage (precedentemente Ten e Breacher) vede come protagonista Arnold Schwarzenegger, con un cast composto anche da Joe Manganiello e Sam Worthington per la regia di David Ayer e sceneggiatura di Skip Woods.

La trama pare ordinaria: un team della Drug Enforcement Administration Agency, guidato da John Wharton sono invitati in un luogo sicuro, dove il cartello della droga può nascondere il suo tesoro. Ma il motivo della loro convocazione nel luogo sperduto è un altro, ossia la possibilità di intascare milioni di dollari di bottino. La squadra crede che il loro segreto sia al sicuro, fino a quando uno dopo l’altro cominciano ad essere assassinati da un misterioso killer.

Arnold con Heather fa sul serio

24 Settembre 2013

Le voci di un possibile flirt hanno iniziato a circolare da febbraio scorso, nonostante si dicesse che era desideroso di riconciliarsi con l'ex moglie Maria Shriver, giornalista dell'NBC con cui è stato sposato 25 anni, fino alla dolorosa separazione nel 2011.  Ora diventano assolutamente reali.

L'ex governatore della California Arnold Schwarzenegger, 66 anni, è stato pizzicato alla luce del sole insieme a Heather Milligan. Per i due cena romantica al Fig nel Fairmont Hotel a Santa Monica e bacio appassionato al momento dei saluti.

L'attore e la fisioterapista 38enne sono arrivati separatamente e dopo aver gustato varie pietanze, sono andati via, non tralasciando, però, il 'bocca a bocca' che ha lasciato molti di stucco. Schwarzy pare sia molto coinvolto dalla storia. Con Maria i rapporti sono buoni e civili, soprattutto per il bene dei figli. Ma ora è Heather a fargli battere di nuovo il cuore.

Prima foto dal set di Maggie

24 Settembre 2013

Tra i prossimi progetti cinematografici dell’ex governatore della California Arnold Schwarzenegger, ci sarà uno zombie movie, che lo vede coinvolto anche nelle vesti di produttore.

La pellicola in questione è Maggie, una storia ambientata durante un’invasione di morti viventi. Schwarzenegger interpreterà il padre di una giovane ragazza, che è stata morsa da un infetto e si sta lentamente trasformando in una zombie. La sceneggiatura (presente nella cosiddetta “Black List”, che contiene i migliori script non ancora adattati per il cinema) è stata scritta da John Scott 3.

Le riprese del film sono cominciate ieri e per l’occasione l’attore ha diffuso tramite il suo account Twitter la prima foto dal set, che lo ritrae con il regista Henry Hobson e la co-star Abigail Breslin, che ha preso il ruolo inizialmente previsto per la giovane star Chloe Moretz (Kick-Ass 2, Carrie).

Ciak, si gira in Bulgaria

03 Settembre 2013

"Io e Sly ci stiamo divertendo tantissimo qua in Bulgaria insieme al nostro fantastico regista Patrick".

E questo il testo che accompagna la nuova foto dal set dei Mercenari 3 postata pochissimi minuti fa da Arnold Schwarzenegger su Facebook. Insieme a lui, Sylvester Stallone e il regista dell'action movie, Patrick Hughes.

Nei Mercenari 3, Barney (Stallone), Christmas (Statham) e il resto del team si scontrano faccia a faccia con Conrad Stonebanks (Gibson), che anni fa aveva fondato i Mercenari con Barney. Stonebanks successivamente era diventato un trafficante di armi senza scrupoli, e Barney era stato costretto a ucciderlo. O almeno, pensava di averlo fatto. Stonebanks, che ha già eluso la morte una volta, ora ha deciso che la sua missione è quella di porre fine ai Mercenari - ma Barney ha altri piani. Barney decide di combattere il sangue vecchio con del sangue nuovo, e così mette insieme una nuova generazione di Mercenari, coinvolgendo individui più giovani, veloci e tecnologici. L'ultima missione diventa quindi uno scontro tra vecchio stile ed esperti in tecnologia in quella che sarà la battaglia più personale dei Mercenari.

Nel cast, come giò confermato, Sylvester Stallone, Jason Statham, Jet Li, Dolph Lundgren, Randy Couture, Terry Crews e Arnold Schwarzenegger assieme ai nuovi ingressi Wesley Snipes, Antonio Banderas, Mel Gibson e Harrison Ford e ancora Kellan Lutz, la star della MMA Ronda Rousey, il campione di boxe Victor Ortiz e Glen Powell.

Con un budget di 90 milioni di dollari, I Mercenari 3 verrà diretto da Patrick Hughes e uscirà nell'agosto del 2014.

Confermati Terminator e I Mercenari 3

14 Giugno 2013

Arnold si sbottona sui suoi impegni cinematografici e alla luce delle sue affermazioni nei prossimi due anni ne vedremo delle belle.

In effetti sono molto felice che gli studios mi vogliano far tornare in "Terminator 5" e farmi interpretare proprio Terminator. Inizieremo a girare a gennaio. Interpreterò nuovamente anche "King Conan", e anche un nuovo film dei "Triplets". Sono cose che mi rendono molto orgoglioso. Sono felice e non vedo l'ora di partecipare a questi film.

Parlando de "I Mercenari 3" la star non solo ha rivelato che sarà nel cast, ma ha anche affermato che le riprese inizieranno ad agosto a Los Angeles.  Non sappiamo quanto il suo ruolo sarà esteso (potrebbe essere anche solo poco più che un cammeo): Il film, diretto da Patrick Hughes, uscirà il 15 agosto del 2014. Recentemente sono stati confermati nel cast sia Jackie Chan che Wesley Snipes, assieme nientemeno che a Nicolas Cage e Milla Jovovich.

Escape Plan, poster e sito ufficiale online

08 Giugno 2013

Molte le novità riguardo il prossimo film in uscita di Arnold Schwarzenegger. Iniziamo con il titolo "Escape Plan", che ha sostituito quello di "The Tomb" che circolava sul web da oltre un anno.

Nella versione italiana sarà invece "Escape Plan - Fuga dall'Inferno". Anche la data di uscita ha subito numerose variazioni, ma oggi è arrivata l'ufficialità dell'uscita americana del 18 Ottobre e quella italiana per Giovedi 24 Ottobre 2013.

E non è finita qui, proprio oggi la Lionsgate ha pubblicato il sito ufficiale del film  escapeplanmovie.com (anche se ancora in evidente fase di costruzione) e il primo poster che ritrae Arnold e Sly Stallone intrappolati e rassegnati in delle celle trasparenti da cui sembra impossibile evadere. Cliccate sulla foto per scaricare il poster ad alta risoluzione.

Ritorno in Tv con Pump

31 Maggio 2013

È stato un politico e una star di Hollywood,e ha appena venduto i diritti della serie Tv Pump: è Arnold Schwarzenegger. Un film della lunghezza di un'ora è stato trasformato in un pilot, ambientato negli anni '70 a Venice Beach, in California, ripercorre la storia dell'industria del fitness dalle origini ai giorni nostri attraverso una palestra, la Pump appunto.

Nel caso la serie dovesse procedere, Schwarzenegger dovrebbe restare un personaggio ricorrente. Il produttore esecutivo, Eric Tannembaum, ha dichiarato di essere rimasto estasiato quando lo sceneggiatore Michael Konyves gli ha proposto l'idea. Ad Hollywood Reporter ha detto «L'abbiamo adorata, ma l'ho detto da subito: l'unico modo in cui possiamo davvero raccontare questa storia è coinvolgendo Arnold. La storia del fitness e del bodybuilding possono essere fatte risalire proprio ai giorni in cui Arnold arrivò negli Stati Uniti».

L'attore, oggi sessantacinquenne, ha iniziato ad allenarsi a 15 anni e si è trasferito dall'altra parte dell'oceano nel 1968, l'anno dopo aver vinto, da amatore, il titolo di Mr. Universo del bodybuilding. In seguito, avrebbe vinto tre volte anche come Mr. Universo a livello professionale e sette volte quello di Mr. Olympia. È considerato la figura più influente nella storia del bodybuilding e la sua fama è certo cresciuta quando è sbarcato ad Hollywood, grazie a una parte nel film documentario sui culturisti: Uomo d'acciaio, del 1977.

Tre sequel per Schwarzenegger

30 Maggio 2013

Arnold Schwarzenegger, il ritorno continua. Dopo "The Last Stand", l’ex governatore della California ha in predicato tre film: un nuovo "Terminator", un nuovo "Conan" e il sequel di "Gemelli" (Twins).

In un’intervista a Metro UK, l’attore ha dichiarato: "Terminator 5 lo stiamo scrivendo, e ho in cantiere altri due progetti: un Conan movie per Universal e il sequel di Twins, Triplets, con Eddie Murphy nei panni del terzo gemello".

Patrick Lussier e Laeta Kalogridis stanno scrivendo la sceneggiatura di “Terminator 5” . Per quanto riguarda “The Legend of Conan”, dovrebbe essere un sequel diretto del "Conan the Barbarian" del 1984, ovvero, ignorerebbe gli eventi di "Conan the Destroyer" e anche del recente reboot del 2011 con Jason Mamoa.

Arnold testimonial del Comedy Week di Youtube

14 Maggio 2013

The Lonely Island, Vince Vaughn, Ben Stiller, Harley di Epic Meal Time, Tim & Eric. Sono alcuni dei nomi che parteciperanno alla Comedy Week di YouTube che avrà inizio a partire dal 19 maggio.

La promozione di questo evento è stata affidata al leggendario Arnold Schwarzenegger; l'inossidabile Schwarzy, oltre a dichiarare apertamente di essere un grande fan della commedia e di apprezzare molti dei nomi coinvolti, si concede tanta auto-ironia - svariate le citazioni ai suoi film - mostrandoci anche la sua versione della Blue Steel, il celebre "sguardo da modello" di Derek Zoolander! Potete ammirare il video e il backstage nei link che seguono.

Spot:  http://youtu.be/sHLAXEUCdiQ  -  Behind the Scenes:  http://youtu.be/QAfl2MO7KjQ

The Toxic Avenger

13 Maggio 2013

Un fulmine a ciel sereno. Arnold Schwarzenegger prenderà parte al remake di The Toxic Avenger. Scritto e diretto da Steve Pink (Hot Tub Time Machine), prodotto da Akiva Goldsman, Richard Saperstein, Charlie Corwin, Stephen Kessler e Michael Benaroya, il via alla produzione è stato ufficialmente annunciato da Ariel Veneziano, Presidente della International Film Trust (IFT), che si occuperà di tutti i diritti internazionali legati alla pellicola. Riprese in autunno e un ruolo ben preciso per Arnold, ovvero ‘the Exterminator’, ex agente che si allena con Toxie affinché i suoi poteri siano usati per fare del bene.

Liberamente ispirato al classico Troma di Lloyd Kaufman, The Toxic Avenger è la storia di un ragazzo del liceo che viene gettato in una vasca di rifiuti tossici da una società chimica ovviamente corrotta. Anche se sopravvissuto, il ragazzo dovrà convivere con un effetto collaterale: in caso di contatto con sostanze chimiche tossiche, il suo corpo si trasformerà in un mostro dalla forza sovrumana.

Costato 500.000 dollari, splatter e ‘violento’, il titolo fu inizialmente ignorato dal pubblico statunitense, per poi riscuotere un notevole successo con il passare degli anni, grazie al passaparola e ad una serie di proiezioni a mezzanotte al Bleecker Street Cinemas di New York, tanto da diventare un cult movie e il film simbolo della Troma. La pellicola generò addirittura tre sequel: Il vendicatore tossico 2 (1989), Il vendicatore tossico 3 (1989) e Citizen Toxie: The Toxic Avenger IV (2000).

Nel 1991 addirittura la Marvel produsse una serie di fumetti ispirati a The Toxic Avenger. Non contenti, negli anni abbiamo assistito anche ad una serie di cartoni animati che avevano come soggetto Toxic Avenger, intitolata Toxic Crusaders. Ma non è finita qui, perché la pellicola di Lloyd Kaufman e Michael Herz divenne persino musical, per ben due volte: nel 2004 (Toxic Avenger: The Musical) e nel 2005 (Toxic Avenger: The Musikill).

Patrick chiede scusa su Twitter

07 Maggio 2013

Rissa all’ interno del Sayers Club, una discoteca di Hollywood, per Patrick Schwarzenegger, figlio dell’ attore, nonchè ex governatore della California, Arnold Schwarzenegger e della giornalista statunitense Maria Shriver. Tutto è nato da un semplice disguido: Patrick, ancora diciannovenne, si era recato all’ interno della nota discoteca di Hollywood ma il buttafuori gli aveva fatto presente che per poter entrare nel locale era necessario avere ventuno anni. Il figlio dell’ attore ed ex governatore della California, però, di andare via non ne voleva sapere e così ha mostrato una falsa carta di identità, gabbando quindi il buttafuori, il quale non ha potuto fare a meno di permettere l’ingresso a Patrick.

Ma la storia non finisce certo qui. Patrick, infatti, una volta all’ interno del noto locale, ha iniziato a bere alcolici, dando di matto. Qualche battuta di troppo ed ecco la disputa con il dj della discoteca. Quella disputa è divenuta una vera e propria lite fisica: il figlio di Arnold Schwarzenegger ha iniziato a lanciare cubetti di ghiaccio al dj, il quale, ovviamente indispettito, ha aggredito Patrick. La lite ha richiamato l’attenzione della security interna che, appena capito l’andazzo, ha deciso di buttare il figlio di Schwarzenegger fuori dal locale.

Provvidenziale, quindi, l’intervento della security, che ha immediatamente sedato la lite tra i due. A Patrick poteva andare molto peggio, infatti, se fosse intervenuta la polizia. Il ragazzo, una volta fuori, ha minacciato di continuare la rissa con il dj, ma poi, in strada, ha dovuto calmarsi per forza, ancor più quando si è accorto che gli amici con i quali era entrato all’ interno del locale, forse turbati dall’ accaduto, lo avevano lasciato a piedi. Oggi arrivano le scuse pubbliche su Twitter ma la notizia, siamo sicuri, non avrà reso orgoglioso papà Arnold.

The Tomb cambia titolo e data d'uscita

10 Aprile 2013

Fare il politico è difficile anche in America: sarà per questo motivo che l’ex Governatore dello Stato della California, Arnold Schwarzenegger ha deciso di tornare alla sua occupazione precedente, il cinema. Da quando nel 2011 è terminato il suo mandato, l’attore di origini austriache ma americano d’adozione si è infatti lanciato in numerosi progetti: prima si è inserito nel cast all-star di I mercenari 2, poi è stato il protagonista dell’adrenalinico The Last Stand e in futuro lo rivedremo nei panni di Conan il barbaro in The Legend of Conan. Schwarzy però ha in serbo un’altra chicca: si tratta di Escape Plan, il film diretto da Mikael Hafstrom in cui fa coppia con il suo “rivale” di sempre, Sylvester Stallone.

 Precedentemente intitolata The Tomb, la pellicola vede le due icone del cinema action unire le forze per cercare di evadere da una prigione di massima sicurezza seppur per motivi diversi: Stallone è infatti Ray Breslin, un esperto di bunker ingiustamente incarcerato, mentre Schwarzenegger interpreta Emil Rottmayer, leader dei detenuti che sta organizzando un piano per uscire dalle sbarre. La Lionsgate ha inoltre deciso di anticipare l’uscita della pellicola, che arriverà così nelle sale americane il 13 settembre. In Italia arriverà invece il 26 settembre, distribuita da 01 Distribution.

E' morto Joe Weider

23 Marzo 2013

È morto all'età di 93 anni Joe Weider, amico e mentore di Arnold durante tutta la carriera di bodybuilder. Josef Edwin Weider detto Joe è stato un imprenditore canadese, co-fondatore dell' International Federation of BodyBuilders (IFBB) insieme al fratello Ben Weider e creatore del Mr. Olympia, del Ms. Olympia e del Masters Olympia Bodybuilding contests.

È stato l'editore di diverse riviste dedicate al bodybuilding e al fitness e il produttore di una linea di attrezzature per il fitness e integratori fitness. Arnold ha anche ricordato il suo amico Joe attraverso la sua pagina Facebook, con un messaggio di cordoglio per la moglie Betty, dove lo ringrazia per tutto quello che ha fatto per lui.

Nato a Montréal prima di fondare la IFBB, Weider ha pubblicato il primo numero della rivista 'Your Physique' nel 1936, quando aveva 17 anni. Nel 1966 la pubblicazione è stata rinominata 'Muscle Builder' e nel 1980 in 'Muscle and Fitness'. Altre riviste pubblicate dall'impero editoriale di Weider comprendono 'Mr America', 'Muscle Power', 'Shape', 'Men's Fitness', 'Living Fit', 'Prime Healtand Fitness', 'Fit Pregrancy', 'Cooks', 'Senior Golfer' e 'Flex'.

Ritorno alle origini per Arnold

05 Marzo 2013

L'attore Arnold Schwarzenegger, ex governatore della California, diventera' editore esecutivo delle riviste 'Muscle & Fitness' e 'Flex'.

Lo ha riportato il 'Los Angeles Times'. Schwarzenegger aveva già ricoperto questo incarico dieci anni fa, ma lo dovette abbandonare appena eletto governatore.

'Los Angeles Times' assicura che Schwarzenegger, che e' apparso sulla copertina di queste due riviste più di 60 volte, contribuirà anche scrivendo editoriali per i due periodici. L'attore ha annunciato la notizia in occasione dell'Arnold Classic, la competizione di Bodybuilding da lui patrocinata. Arnold ha affermato che entrambe le pubblicazioni lo hanno ispirato nel decidere di dedicarsi al bodybuilding.

Una foto di Arnold nudo vale 100mila euro

31 Gennaio 2013

Una foto di Arnold Schwarzenegger nudo, immortalato mentre fa sesso, vale più di 100mila euro. Ma andiamo con ordine. Un paio di giorni fa si è saputo che un uomo ha trovato, comprando un vecchio mobile,  una collezione di fotografie (con i relativi negativi) raccolte da Bob Guccione, il fondatore di Penthouse.

Tra le immagini, ritratti di Madonna e di Lauren Hutton senza veli e, così pare, perlomeno, uno scatto che raffigura l'ex governatore della California impegnato in atto sessuale. L'uomo in questione, Jeremy Frommer, imprenditore finanziario, ha dichiarato subito di voler imbastire una mostra del ritrovamento, ma nel frattempo sono iniziate ad arrivare le richieste per l'acquisto delle foto. In particolare, di quella di Schwarzenegger. Per la quale un sito porno americano (YouPorn) ha offerto 95mila sterline, chiarendo: «The real value here is in Schwarzenegger's Schwanz». Non è difficile capirne il significato.

Schwarzenegger a Roma per The Last Stand

25 Gennaio 2013

È arrivato ieri pomeriggio alle 18:30 all’aeroporto di Ciampino, ad attendere Schwarzy c’erano auto scure e un numero eccezionale di persone della sicurezza. Sembrava la scena di un film: lui esce dall’aviazione generale circondato da un drappello di gorilla, tra i quali però lui spicca sempre. Arnold Schwarzenegger da ieri è a Roma all'Hassler Hotel di Trinità dei Monti. Stamattina alle 11:00 presenta il suo ultimo film dal titolo «The Last Stand - L’Ultima Sfida».

Con lui presenti altri protagonisti del film, non attesi ma che invece hanno voluto chiudere questa tournée europea con il protagonista. Sono l’attrice statunitense Jaimie Alexander e Johnny Knoxville. La prima, famosa anche per aver interpretato «Thor» e la commedia «Amore 6 altri rimedi» a Roma è giunta senza il fidanzato ma con il collega Peter Facinelli famoso anche per aver interpretato il vampiro Carlisle Cullen nella saga di Twilight.

Il secondo è un attore comico americano ideatore e protagonista del programma di grande successo «Jackass». Schwarzenegger appena giunto in hotel si è sgranchito un po’ nella palestra che aveva chiesto venisse allestita nella sua suite. Ad accogliere le star americane c’erano Aurelio e Luigi de Laurentiis che distribuiranno la pellicola in Italia. L’ex governatore della California ha gentilmente declinato ogni invito mondano preferendo la tranquillità dell’hotel, come del resto anche undici anni fa, ultima volta che venne a Roma per presentare "Danni Collaterali" il film che girò con accanto la bellissima Francesca Neri, fece vita molto ritirata.

Oggi sarà impegnato in una conferenza stampa, quindi in una serie di interviste e poi andrà a registrare la sua partecipazione allo show televisivo del sabato sera 26 Gennaio «I Migliori Anni», condotto da Carlo Conti. Ripartirà domattina, e probabilmente resterà in Italia dal momento che proprio a Roma l’hanno raggiunto alcuni amici e lui, dopo la lunga tournée di presentazione del film, vorrebbe fare un po’ di vacanza. È appena giunto dalla freddissima Mosca ed un giro in gran tour in Italia sarebbe perfetto.

Il 31 Gennaio ti voglio al Cinema

12 Gennaio 2013

Amici e ammiratori di Arnold! Vi invitiamo a partecipare alla nostra iniziativa sulla pagina Facebook di Schwarzenegger.it.

Vogliamo organizzare dei gruppi, uno o più per ogni città, per andare, il 31 gennaio, a vedere al cinema THE LAST STAND -  L'ULTIMA SFIDA.

E' un modo per condividere una passione, per conoscerci, per commentare e per stringere nuove amicizie. Sulla nostra pagina cliccate su EVENTI e poi selezionate la vostra città, poi cliccate PARTECIPA!

Facebook:  http://www.facebook.com/Schwarzenegger.it

Schwarzenegger si regala un giro in carro armato

06 Gennaio 2013

Per entrare nell’atmosfera del suo prossimo film The Last Stand, un action-movie esplosivo in cui uno sceriffo locale (non propriamente giovanissimo) dovrà aiutare l’FBI a combattere un traffico di droga, Arnold Schwarzenegger ha pensato di organizzare un incontro-evento con la stampa su… un carro armato! Del resto, cosa c’è di meglio che intervistare il mitico Schwarzy mentre fumando il sigaro guida un mezzo blindato e intanto regala aneddoti su quando era nell’esercito austriaco e appunto guidava questi mezzi giganteschi?

Questa originale attività stampa è stata organizzata per i giornalisti americani e per l’occasione è stato scelto un carro armato modello M47 Patton: lo stesso “esemplare” che Schwarzy guidava quando era giovane nell’esercito austriaco. E che per l’occasione è stato rimesso in moto, dopo molto lavoro, dalla Melody Ranch Motion Picture Studio. Ricordando la sua esperienza nell’esercito, l’attore ha raccontato:

"Ho imparato a guidare i carri armati, una cosa che mi aveva affascinato fin da piccolo. Penso che questa mia fascinazione sia nata perché io sono cresciuto dopo la guerra e ho visto le truppe inglese occupare le nostre terre. Così ho sempre voluto essere un autista di carri armati!"

Mai litigato con Maria

04 Gennaio 2013

Arnold Schwarzenegger e Maria Shriver si sono lasciati nel 2011 dopo che l’attore ammise di aver avuto una liaison con la colf 14 anni prima. La coppia, che ha quattro figli, è riuscita nonostante tutto a mantenere ottimi rapporti e c’è chi non esclude che in futuro possa ricomporsi.

Lo stesso ex governatore della California ha lasciato intendere che sarebbe disposto a riprovarci. «Si. Assolutamente», ha risposto al giornalista di Esquire Magazine che gli chiedeva chiarimenti su questo punto. «Io e Maria siamo ancora in contatto, quando hai figli deve essere così. Abbiamo avuto una bellissima storia, non abbiamo mai litigato su nulla. Lei sta facendo un grande sforzo, lavoriamo insieme per crescere i ragazzi e ci parliamo praticamente tutti i giorni».

Il 65enne non cercherà mai giustificazioni per ciò che ha fatto alla compagna. «Mi considero molto fortunato per aver trovato una donna così straordinaria e di aver avuto quattro figli con lei. Ci sono momenti indelebili. La nascita del tuo primo figlio, il bébé che viene al mondo, cose così».

Nato in Austria, da giovane Schwarzenegger coltivò il body building e si aggiudicò il titolo di Mister Universo diverse volte. Fu per competere in queste gare che si trasferì in America, dove poi iniziò a dedicarsi alla recitazione. Guardandosi indietro si meraviglia ancora di aver avuto il coraggio di cambiare la sua vita in modo così drastico. «Decidere di andare in America, avere le palle per farlo. Non so che cosa mi prese per scegliere di andare da solo in un paese straniero senza parlare bene la lingua e metter su casa a Los Angeles. Forse la convinzione che sarei diventato un attore protagonista al cinema, anche se la gente diceva che non era possibile diventarlo con un accento come il mio? Non saprei, non passo molto tempo a guardarmi indietro, mi piace andare avanti».

"Ten" uscirà nel 2014

20 Dicembre 2012

La Open Road Films ha annunciato ufficialmente che Ten, il nuovo film con Arnold Schwarzenegger ispirato alla lontana al classico di Agatha Christie "Dieci Piccoli Indiani", uscirà il 24 gennaio 2014.

La pellicola, diretta da David Ayer, arriverà quindi tra poco più di un anno, in un periodo piuttosto libero da nuove uscite negli Stati Uniti. Nel frattempo lo studio ha diffuso una nuova immagine del film, molto simile alla prima, che mostra il protagonista Arnold Schwarzenegger.

Finanziato dalla QED International e distribuito dalla Open Road, il film è stato scritto da Skip Woods (Codice: Swordfish, A-Team, Wolverine).

Arnold in "Terminator 5 & 6"

06 Dicembre 2012

E' quanto rivela il The Sun. Arnold sarebbe pronto a ributtarsi nei panni del cyborg che lo reso famoso nel 1984 scelto da James Cameron. Arnold conferma il suo interesse al progetto e il grande desiderio di parteciparvi, ricordando che verrà subito dopo aver terminato le riprese di "Ten" e quelle di "The Legend of Conan".

La Annapurna Pictures, tramite Megan Ellison, aveva messo le mani sul franchise di “Terminator”, promettendo che presto ci sarebbe stato spazio per l’ennesimo episodio: il quinto. Le parole della Ellison, però, sono rimaste sospese in un limbo infinito e nessuno ha più saputo nulla della pellicola. La Ellison avrebbe allora deciso di coinvolgere suo fratello David che con la sua Skydance Films ha accettato di entrare a far parte della produzione.

Per la Annapurna Pictures potrebbe, questa, essere una vera e propria boccata d’ossigeno considerando che la Skydance porterà i fondi necessari a dare il via al progetto. Vedremo, dunque, se il tutto partirà a breve termine. Attualmente il nuovo Terminator è comunque privo di uno sceneggiatore e di un regista, ma con gli Ellison in produzione troveremo Dana Goldber, Ted Schipper e Paul Schwake in qualità di produttori esecutivi.

"The Legend of Conan", nuovi dettagli dal produttore

03 Dicembre 2012

E' passato un mese dalla notizia dell'acquisizione, da parte della Universal, dei diritti di Conan e dell'intenzione della major di produrre The Legend of Conan, un nuovo adattamento dei romanzi di Robert E. Howard che vedrà il ritorno di Arnold Schwarzenegger nei panni del guerrieri Cimmero.

Il co-produttore Chris Morgan, in un'intervista rilasciata a Hero Complex, parla ora della sfida rappresentata da questa pellicola, anche in riferimento alla leggendaria star:

Ritornare la fuori a sessanta e passa anni? Nei panni di Conan oltretutto? Avrei capito se avesse esitato. Ti metti davvero in gioco (...) Non si tratta di un reboot e neanche di un remake. E' un aggiornamento. Cosa ha fatto il personaggio per tutto questo tempo? E' un rimettersi in pari con lui (...) Non andrà a combattere delle battaglie, ma verrà trascinato in qualcosa. E avrà modo di avere accesso al barbaro che è stato in gioventù. Una cosa che amo di Conan è che è stato tante cose diverse: un pirata, uno stratega un condottiero. In questo film avremo a che fare con delle cose che non avete ancora visto sullo schermo (...) Conan deve essere messo di fronte a delle sfide. E le battaglie più grandi per lui non sono tanto quelle rappresentate dalle armate che gli si parano davanti. E', a un certo livello, l'insicurezza, lo sforzarsi ad essere eroico a prescindere da quello che la gente si aspetta da te. Quello che non voglio è fargli fare un passo indietro e farlo apparire uguale a prima. Annullerebbe l'obbiettivo della nostra storia.

Morgan afferma poi che a prescindere dagli impegni che lo vedranno concentrato sulla scrittura della sceneggiatura del settimo capitolo della saga di Fast & Furious, sarà lui a seguire e guidare il processo che porterà alla nascita della pellicola.

A Filmauro la distribuzione italiana di "The Last Stand"

17 Novembre 2012

Dobbiamo essere onesti, iniziavamo a preoccuparci nel vedere sulla scheda di "The Last Stand" che tutti i paesi europei avevano acquisito i diritti di distribuzione, con tanto di locandina e trailer doppiato nella propria lingua, mentre in Italia nulla si sapeva. Si parlava addirittura che il film non venisse distribuito in Italia.. robe allucinanti che girano sul web.

Ma ecco che ieri come un lampo a ciel sereno, ci arrivano 2 notizie che ci riassicurano  e faranno felici tutti i fans di Arnold che aspettano da anni il suo rientro al cinema da protagonista. Veniamo dunque alle news: il film "The Last Stand" verrà in Italia prodotto e distribuito dalla Filmauro, la società di Aurelio e Luigi De Laurentiis, e la seconda novità forse ancora più importante è che il doppiaggio del primo trailer è stato realizzato questa settimana (e per nostra fortuna con la voce di Alessandro Rossi), e a fine mese inizierà il doppiaggio del film intero sotto la direzione di Marco Mete.

La Universal Pictures Italia affiancherà la Filmauro nella distribuzione italiana, ed il film "The Last Stand - L'Ultima Sfida" questo il nome completo nella versione italiana, uscirà in tutti i cinema il 31 Gennaio 2013 come in larga parte d'Europa. Per maggiori informazioni consultate il nostro speciale nella sezione "Focus On".

Josh Gad e Ryan Dixon gli sceneggiatori di "Triplets"

15 Novembre 2012

Finalmente novità su altro progetto che sta molto a cuore ad Arnold, La Universal Pictures ha ingaggiato Josh Gad e Ryan Dixon affidandogli il compito di scrivere la sceneggiatura per "Triplets", sequel Montecito della commedia "Twins" (I Gemelli). Tornano Arnold Schwarzenegger e Danny De Vito con il terzo improbabile fratello Eddie Murphy. Produce Ivan Reitman ("Ghostbusters - Acchiappafantasmi", "Un poliziotto alle elementari"), regista dell'originale del 1988.

Gad è produttore esecutivo, sceneggiatore nonchè uno dei protagonisti della serie comedy NBC 1600 Penn e apparirà anche in "Tentazioni irresistibili" accanto a Mark Ruffalo, Gwyneth Paltrow e Tim Robbins. Gli ultimi film di Murphy sono "Tower Heist - Colpo ad alto livello" e "Una bugia di troppo". De Vito ha doppiato "Lorax - Il guardiano della foresta" e Schwarzenegger dopo "I Mercenari 2", ha in programma "The Last Stand" "The Tomb" e "Ten" tra l'altro.

Addio Sergio, "il Mito" del Bodybuilding

14 Novembre 2012

Si è spento il 12 Novembre all'età di 71 anni Sergio Oliva, l'unico bodybuilder della storia che sia mai riuscito a battere Arnold nella competizione del Mr. Olympia. Le voci del decesso sono iniziate a circolare sul web solo ieri, ma come spesso accade si è pensato ad uno scherzo di cattivo gusto. Alcuni fonti parlano di disfunzioni renali come cause della morte. Le prime conferme arrivavano sulle pagine Twitter di Dorian Yates, Phil Heath, Shawn Ray, oltre a un comunicato ufficiale rilasciato da Arnold Schwarzenegger che dice:

"Sergio è stato uno dei più grandi bodybuilders di tutti i tempi e un vero amico. Un durissimo avversario con una grande personalità. Unico nel suo genere" .

Il culturista cubano può contare nel suo palmares 3 titoli di Mr. Olympia vinti nel 1967, 1968, 1969 oltre a diversi titoli di Mr. America, Mr. Wolrd, Mr. Universo. Mr. International e in differenti federazione (IFBB, NABBA, WABBA, WBBG). Il soprannome "The Myth" gli fu dato dallo scrittore-culturista Rick Wayne, che spiegò la scelta di quel soprannome raccontando che nel 1967 tutti quelli che videro Oliva durante la Fiera Mondiale di Montreal lo descrivevano come "semplicemente incredibile".

Nel 1975 ha preso parte al film messicano El Poder Negro ambientato nel mondo del wrestling al fianco del wrestler Mil Mascaras ed all'attrice Lila Morillo. Nel 1977 seguì un altro film di genere western Los Terribles.

Schwarzenegger.it è anche su Facebook

11 Novembre 2012

Novità in arrivo! Seppur con grande ritardo, è giunto il momento anche per noi di aprire una pagina Facebook, il social network più in voga del momento. Il nostro sito internet attivo ormai da 12 anni, rimarrà la parte più istituzionale, quella dove tutti gli approfondimenti verranno sviscerati in modo più completo.

Facebook ci aiuterà a mettere in connessione i fans italiani di Arnold, promuovere velocemente iniziative, lanciare concorsi, pubblicare trailers e foto, scambiare opinioni sulle ultime news. Se volete far parte del nostro progetto siete tutti invitati ad iscrivervi alla nostra pagina concedendoci il vostro "Mi piace". Vi aspettiamo numerosi.

"The Last Stand" disponibile il nuovo trailer

08 Novembre 2012

“Come si sente signore?” gli chiedono dopo una feroce sparatoria a cui lui, Arnold Schwarzenegger, è vivo per miracolo. “Vecchio” è la sua riposta…

Dopo "I Mercenari 2", Schwarzy è tornato alla grande al cinema e ai film d’azione ma è ben consapevole di non essere più un ragazzino e quindi si presta volentieri a queste battute autoironiche. La battuta in questione arriva dal trailer di "The Last Stand", il film d’azione diretto dal regista sud coreano Ji-woon Kim (Il Buono, il Matto e il Cattivo, I saw the devil) che avrà appunto come protagonista assoluto il leggendario ex governatore della California Arnold Schwarzenegger.

Oggi è stato rilasciato in rete questo nuovo trailer di 2 minuti e mezzo che, rispetto al primo trailer di qualche mese fa, si concentra un po’ meno sulla figura di Schwarzy ma permette di gettare uno sguardo sugli altri personaggi e sulle dinamiche e i luoghi coinvolti in questa storia di illegalità al confine col Messico. Naturalmente, botte, sparatorie e tanta azione (con un po’ di ironia) sono gli ingredienti fondamentali.

"The Last Stand" vede appunto Schwarzenegger vestire i panni dello sceriffo Ray Owens: assieme alle forze dell’ordine americane, l’uomo deve impedire a un signore della malavita di fuggire in Messico, passando attraverso la piccola città di Summerton Junction. A completare il cast del film troviamo Peter Stormare, Rodrigo Santoro, Zach Gilford, Jaimie Alexander ed Eduardo Noriega.

"The Last Stand" uscirà nei cinema americani il 18 Gennaio 2013 mentre in Italia non è stata ancora annunciata una data di uscita.

Sam Worthington arrestato

06 Novembre 2012

Sam Worthington aggiunge il suo nome al lungo elenco di star intemperanti che ogni tanto finiscono in stato di arresto. A far scattare le manette per l'interprete di Avatar, fermato e condotto in questura nella serata di sabato, l'aggressione ad un buttafuori reo di avergli negato l'accesso al ristorante Vortex di Atlanta, Georgia.

L'attore, secondo le prime ricostruzioni, non avrebbe digerito infatti di buon grado il rifiuto e avrebbe aggredito l'uomo a spintoni. Le prime testimonianze raccontano che per difendersi il buttafuori ha dovuto far ricorso allo spray urticante per poi rivolgersi alle autorità.

Worthington, ad Atlanta per le riprese dell'action "Ten" con Arnold Schwarzenegger, è stato quindi denunciato per disturbo della quiete pubblica. Le accuse a suo carico sono però cadute lunedì mattina quando il buttafuori non si è presentato davanti alla corte.

Ancora guai per Edward Furlong

31 Ottobre 2012

È una vita decisamente spericolata quella vissuta da Edward Furlong, l’attore 35enne il cui esordio al cinema è stato al fianco di Arnold Schwarzenegger in Terminator 2. Da allora, oltre agli anni e ai chili, il curriculum di Furlong - o fedina penale, che dir si voglia - si arricchito di numerosi problemi con la legge. L’ultimo risale a lunedì quando l’attore è stato fermato all’aeroporto LAX di Los Angeles. L’accusa è infamante: violenza domestica.

Non sono stati ancora diffusi i dettagli della vittima del presunto attacco. Non possiamo quindi confermare che l’aggredita sia l’ex moglie dell’attore, Rachael Kneeland. Tutto ciò che sappiamo è che Furlong è stato sbattuto in cella. Per tornare in libertà, l’attore dovrà sborsare (o far sborsare) 50mila dollari. La lista delle malefatte di Furlong si allunga così di una riga. Proviamo a riassumere quelle passate.

Aprile 2001: ricoverato per una presunta overdose di eroina. Settembre 2001: arrestato due volte nello stesso giorno per guida senza patente e in stato di ubriachezza. Settembre 2004: arrestato in un supermercato per ubriachezza molesta. Gennaio 2010: arrestato per aver violato i termini di un ordine restrittivo nei confronti della moglie (all’epoca erano separati).

In "Ten" un Arnold che non ti aspetti

27 Ottobre 2012

Direttamente dal profilo Twitter dell'ex governatore della California, arriva la prima foto di Arnold Schwarzenegger nei panni di John "Breacher" Wharton sul set di "Ten", violento action-movie liberamente ispirato a "Dieci Piccoli Indiani" di Agatha Christie, in cui lo vedremo al fianco di Sam Worthington.

Schwarzenegger, armato fino ai denti, tatuatissimo e con un nuovo taglio di capelli, ha il ruolo del duro comandante di una squadra di agenti scelti della DEA in procinto di fare irruzione nella casa sicura di un cartello della droga. Tuttavia, l'operazione è una copertura, il vero piano è di rubare i proventi delle numerose attività illegali del cartello: milioni di dollari. Anche se credono di averla fatta franca, i membri della squadra si sentono sempre più sotto pressione e qualcuno comincia ad ucciderli uno dopo l'altro.

Nel cast anche Joe Manganiello, Harold Perrineau, Josh Holloway, Terrence Howard, Olivia Williams, Mireille Enos, Dawn Olivieri e Malin Akerman. Sceneggiato da Skip Woods e precedentemente noto con il titolo "Breacher", "Ten" dovrebbe debuttare nel corso del 2013.

Arriva la conferma, "The Legend of Conan" si farà

25 Ottobre 2012

Dopo i tanti rumors che giravano in rete da tempo, ora arrivano le conferme che in tanti attendevano. S'intitolerà "The Legend of Conan" e mai titolo potrebbe essere più azzeccato di così, visto che il suo protagonista sarà l'attore che ha dato fama al personaggio e che, a sua volta, ha dato fama all'attore: stiamo ovviamente parlando di Arnold Schwarzenegger, che tornerà nuovamente a vestire i panni del barbaro Conan, in un film che si ricollegherà direttamente al capolavoro di John Milius. pertanto sia Conan il Distruttore e sia soprattutto il rifacimento sarà come se non fossero mai esistiti.

La pellicola dovrebbe essere prodotta nel 2014, quando cioè il suo protagonista avrà la bellezza di sessantasette anni, cosa della quale si terrà conto nel film, la cui trama verrà quindi studiata attorno a un Conan invecchiato, ma sempre ugualmente valido: dal canto suo, Schwarzenegger è entusiasta all'idea di interpretare nuovamente il personaggio che l'ha lanciato e non vede l'ora di mettersi al lavoro.

La Universal Pictures è già partita con la pre-produzione e la sceneggiatura è stata affidata a Chris Morgan (Wanted, 47 Ronin, The Fast and the Furious 6), coinvolto anche come produttore insieme a Fredrik Malmberg, CEO della Paradox Entertainment, detentrice dei diritti di Conan.

"Il film originale finiva con Arnold seduto su un trono come un attempato guerriero, e questo sarà il punto dal quale il nostro The Legend of Conan inizierà" ha dichiarato Malmberg "E' quel mitico ragazzo vichingo che è stato re, guerriero, soldato e mercenario ed è stato con più donne di chiunque altro, si sta avvicinando all'ultima fase della sua vita, lui sa che andrà nel Valhalla e vuole finire con una grande battaglia".

La Universal intende far uscire The Legend of Conan nell'estate del 2014.

Schwarzenegger, presto nel reboot di Conan?

15 Ottobre 2012

Parigi per presentare la sua autobiografia "Total Recall", Arnold Schwarzenegger ha risposto ad alcune domande sul suo futuro d'attore. Terminata infatti la parentesi politica, Schwarzy è tornato più che mai attivo sui set americani, a cominciare da "I Mercenari 2", passando per "The Last Stand", per finire con "The Tomb", ancora al fianco di Stallone.

"Ne abbiamo già parlato, perché è un progetto a cui tengo veramente molto ma devo finire di girare "Ten" con David Ayer e poi ci concentreremo solo su "Conan". Dovremo poi decidere chi mettere alla regia e vedere chi adatterà la sceneggiatura di John Milius".

Lo script di King Conan: Crown of Iron, scritto proprio da John Milius (già sceneggiatore e regista del primo Conan, Conan il Barbaro) gira in realtà a Hollywood da un bel pò, almeno vent'anni, e racconta le gesta del Cimmero che, divenuto re, sposo e padre, cerca di addestrare il suo erede, destinato a succedergli al trono, e al contempo deve guidare le sue armate per proteggere il regno dall'assalto di eserciti nemici.

Controindicazioni: John Milius potrebbe non essere più in grado di dirigere una produzione di queste proporzioni, anche per ragioni di salute (non dirige più nulla dal 1997); e il remake in 3D con Jason Momoa del 2011 è stato un disastro al botteghino praticamente ovunque, incassando nel mondo la metà di quanto era costato… Certo che con il ritorno di Schwarzy potrebbe essere tutto diverso.

In 700 all' Arnold Classic Europe 2012

14 Ottobre 2012

Si è tenuto nel weekend dal 12 al 14 Ottobre a Madrid la seconda edizione dell'Arnold Classic Europe ed anche quest'anno sebbene non abbia premiato tutti i vincitori Arnold Schwarzenegger ha presenziato la manifestazione.

Altissimo il numero dei bodybuilders iscritti tra professionisti e amatori (oltre 700), se consideriamo che solo la delegazione italiana ne comprendeva 114. Tra i nostri rappresentanti i migliori risultati sono arrivati da Corrado Maggiore (2° posto nella categoria sotto i 75 kg) Fabio Branciamore (3° nella categoria sotto i 70kg), Gorun Doina (trionfatrice nella sezione Junior Women Bodyfitness).

Nel concorso generale dei professionisti si è aggiudicato il titolo il favoritissimo Shawn Rhoden già piazzatosi 3° al recente Mr. Olympia, seconda piazza per il tedesco Dennis Wolf e gradino più basso del podio alla rivelazione olandese Roelly Winklaar.

Il prossimo appuntamento con l'Arnold Classic è per il weekend 1-3 Marzo 2013 con il ritorno negli USA ma già dal 26 al 28 Aprile 2013 la carovana si muoverà in Sud America con la prima edizione del Arnold Classic Brasil 2013.

I'll be back... non si cambia!

07 Ottobre 2012

Nell’attesa di rivederlo al cinema, Arnold Schwarzenegger fa parlare di sé in questi giorni per aver pubblicato la sua biografia. Apparentemente l'attore non si fa sconti raccontandosi, ammette di aver commesso non pochi errori e riporta aneddoti legati alla sue figure pubbliche di bodybuilder, attore e politico e a quella privata di marito e padre di famiglia.

Tra le rivelazioni che dalle pagine del libro stanno facendo il giro del web, la confessione del flirt con Brigitte Nielsen sul set di Yado nel 1985 mentre lui era da poco fidanzato con la futura moglie Maria Shriver e la Nielsen era la partner di Sylverster Stallone.

Aggiungendo altri dettagli, Schwarzenegger spiega meglio anche la questione del figlio avuto di nascosto con la domestica. Al di là dei giudizi sulla sua condotta di vita privata, discutibile ma pur sempre privata, l'attore parla anche della carriera cinematografica. Ed è interessante sapere che la battuta diventata celebre per tutta la saga di Terminator, "I'll be back" (in italiano si è persa in diverse traduzioni), proprio non riusciva a pronunciarla correttamente.

"Cercavo di convincere James Cameron che sarebbe stato più facile per me dire I will be back, oltre al fatto che suonava più robotico" racconta Schwarzenegger spiegando che la risposta di Cameron fu "No, no, no. Senti, io non ti dico come recitare quindi non dirmi come devo scrivere le battute. Io ho scritto I'll be back". "Aveva un suono strano per via del mio accento tedesco" continua l'attore austriaco, "ma James disse che non gli importava costringendomi a fare una decina di ciak perché uno che andava bene l'avrebbero trovato".

"Total Recall: My Unbelievably True Life Story" è disponibile in Italia per il download elettronico nella sola versione inglese, per chi non volesse attendere l'edizione tradotta cartacea e non.

E' partito il Total Recall Book Tour!

05 Ottobre 2012

In concomitanza con l'uscita dell'attesa autobiografia di Arnold "Total Recall: My Unbelievably True Life Story", l'attore di origini austriache ha preparato una bella sorpresa ai suoi fans con un vero Tour che nelle prime settimane del mese toccherà città americane quali New York, Washington, Los Angeles, Columbus, alle quali seguirà la tappa canadese a Toronto, per poi volare in Europa partendo dalla Danimarca (Copenhagen), per poi visitare la Germania (Francoforte) , la Francia (Parigi), la Spagna (Madrid) e l'Inghilterra (Londra).

In ognuno di questi paesi l'autobiografia viene distribuita e tradotta nella lingua del proprio paese, cosa che da noi non si è purtroppo verificata lasciando i fans italiani di Arnold spiazzati, indecisi se acquistare il libro in versione inglese o attendere qualche mese la versione italiana... se mai qualche casa editrice si faccia avanti e si prenda carico delle royalties che immaginiamo siano un pò altine. Considerate le tante lettere di fans che si stanno arrivando, possiamo solo promettervi che vi terremo aggiornati.

Un trailer autobiografico

22 Settembre 2012

Dopo aver presentato ai suoi fans sul suo sito la copertina del suo ultimo libro Total Recall: My Unbelievably True Life Story in uscita il 1° Ottobre, Arnold Schwarzenegger raddoppia con uno spot dal sapore epico (clicca sulla foto).

Nel video Arnold ripercorre le tappe fondamentali della sua carriera di bodybuilder, attore, governatore. Tra le battute ad effetto pronunciate da Arnold: "Se la mia vita fosse un film, nessuno ci crederebbe... sono stato l'uomo più forte del mondo e uno dei più grandi attori della storia... da Terminator sono diventato il Governator... queste sono cose che conoscete di me, ora è giunto il momento di scoprire quelle che non conoscete".

David Ayer parla di "Ten"

21 Settembre 2012

David Ayer è al lavoro per completare il suo prossimo lavoro dal titolo "Ten". Sarà un film d’azione ed al centro dell’attenzione vedremo il corpo di polizia americano. Protagonista della pellicola sarà Arnold Schwarzenegger.

Ayer, parlando proprio del ruolo dell’attore, ha spiegato: "Arnold non interpreterà il classico personaggio ma sarà completamente reinventato. Cercheremo di avvicinarlo sempre di più alla realtà, questa volta dandogli la parte di un capo di un gruppo di agenti operativi della Dea".

Il regista ha parlato del remake di "Commando": "Se si farà? Al momento no, ma tutto può succedere. Sapete come è fatto Hollywood, è un motore sempre acceso".

Nuovi ingressi nel cast di "Ten"

25 Agosto 2012

Si allunga la lista degli attori confermati di "Ten" (rinominato inizialmente "Breacher", poi tornato al titolo originario)thriller diretto da David Ayer per la QED International.

Nella scorsa settimana infatti si sono aggiunti ad Arnold Schwarzenegger e Sam Worthington, i nomi di: Joe Manganiello (True Blood, Magic Mike), Malin Akerman (Watchmen, Rock of Ages), Olivia Williams (Il Sesto Senso, An Education), Terrence Howard (Iron Man), Dawn Olivieri (House of Lies), Mireille Enos (The Killing), Max Martini (Pacific Rim, Salvate il soldato Ryan).

Le riprese dovrebbero iniziare ad Atlanta nel mese di Ottobre.

"The Last Stand" irrompe sul web

16 Agosto 2012

"The Last Stand" è il nuovo film di Arnold, che segna il suo ritorno sul grande schermo da attore protagonista.

Il film uscirà negli USA il 18 Gennaio 2013, e finalmente questa settimana sono state pubblicate le prime foto ufficiali, una spettacolare locandina che ritrae Arnold Schwarzenegger vestito da sceriffo con tanto di pistola in mano, e udite udite... direttamente su iTunes è già disponibile il primo trailer ufficiale, a dir poco esplosivo. 

Per scaricare le nuove foto, locandine e trailer vi rimandiamo nostra pagina dedicata ai Movie in Progress.

Già in produzione "I Mercenari 3"

13 Agosto 2012

Non è ancora uscito "I Mercenari 2" che già si pensa al terzo film della saga. Nicolas Cage e Mickey Rourke saranno sul set di "I Mercenari 3", mentre sono in corso trattative anche con Clint Eastwood e Harrison Ford per entrare a far parte del cast.

Lo ha rivelato il produttore Avi Lerner. L'action movie vede protagonisti Sylvester Stallone, Bruce Willis e Arnold Schwarzenegger. Tra gli interpreti del terzo capitolo potrebbe esserci anche Wesley Snipes.

Dovessero andare in porto tutte le trattative si annuncerebbe un film a dir poco esplosivo. Il secondo episodio arriverà nelle sale il 17 agosto.

Total Flop al botteghino USA

12 Agosto 2012

Dopo il remake di "Conan il Barbaro" il suo insuccesso nei botteghini di tutto il mondo, c'era curiosità nel vedere come si sarebbe comportato "Total Recall - Atto di Forza" il nuovo film di Len Wiseman con Colin Farrell. La critica statunitense è stata molto dura con il film etichettandolo con un "da dimenticare" e ricevendo un C+ come voto dal Cinemascore.

Gli incassi del primo weekend non hanno superato i 26 milioni di dollari e al secondo weekend ha subito un abbattimento del 69%, con una previsione finale sul mercato americano di 60 milioni di dollari.

Considerando il budget da 125 milioni di dollari il film dovrà fare molto bene sul mercato straniero altrimenti si avvierà ad essere il flop dell'estate americana, proprio come fece "Conan il Barbaro" l'anno passato. Il film uscirà in Italia il 12 Ottobre 2012. Intanto ad Hollywood qualche produttore inizia a pensare che fare remake su film di Arnold non sia poi una gran bella idea.

Da ESPN un documentario su Arnold

08 Agosto 2012

Arnold Schwarzenegger era così ansioso di inseguire il successo nel body building da finire rinchiuso in un carcere militare. Lo ha raccontato lui stesso durante una trasmissione televisiva americana, ripercorrendo i primi passi della sua carriera sportiva. Aveva 18 anni e svolgeva l'anno di servizio militare obbligatorio in Austria, ha raccontato, quando uscì di nascosto dalla base per partecipare alla gara di Mister Europa Junior in Germania. Vinse, ma ne derivò anche due o tre giorni nel carcere militare della base.

Gli ufficiali però, ha spiegato, erano "in imbarazzo", quindi lo rilasciarono e finirono per sostenere i suoi tentativi di sfondare nel body building, creandogli una palestra e aiutandolo a ottenere il cibo adatto. Il 65enne Schwarzenegger, atleta, attore e per sette anni governatore della California, è il soggetto del documentario 'Arnold's Blueprint' di ESPN Films che sarà presentato il 26 settembre sul sito web Grantland.com. Si tratta del primo di una serie di documentari che saranno disponibili online.

Debutto sul set per Patrick Schwarzenegger

31 Luglio 2012

Muscoli in bella vista, faccia da bravo ragazzo e piccolo debutto sul set del film "Grown Ups 2", in uscita nelle sale a luglio 2013. Tale padre, tale figlio. Ecco il 18enne Patrick Schwarzenegger, figlio di Arnold ex governatore della California ma soprattutto icona del cinema americano.

Patrick farà un piccolo ruolo nel film che vedrà nel cast anche Taylor Lautner e Milo Ventimiglia. Ma l'attore esordiente ha appena finito anche di girare il film drammatico "Writers" di Josh Boone con Kristen Bell.

La stampa ha posato subito gli occhi su Patrick uno dei figli di Arnold che si è fatto notare per le lunghe passeggiate a torso nudo. Per ora Patrick ha partecipato in questi due film in due piccolissimi ruoli. Un'occasione d'oro per capire e comprendere i trucchi del mestiere ma anche l'ambiente del set. Il padre Arnold ha appoggiato la volontà del figlio di cimentarsi nella recitazione ma gli ha consigliato di partire dal basso. Chissà se nascerà una stella a Hollywood, di sicuro Patrick è già l'idolo di molte ragazzine.

Consulta le notizie meno recenti